WILD WEST

1861 – 1912: L’AMERICA DEI PIONIERI

UNA FAMIGLIA POSA DAVANTI AL TIPICO CARRO COPERTO UTILIZZATO DURANTE LA GRANDE MIGRAZIONE VERSO OVEST LOUP VALLEY, NEBRASKA - 1886 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

LO STAFF DEL GIORNALE DAILY REPORTER DAVANTI AL TENDONE ADIBITO A REDAZIONE CORINNE, CONTEA DI BOXELDER, TERRITORIO DELLO UTAH - 1869 FOTO DI WILLIAM H. JACKSON, PITTORE, VETERANO DELLA GUERRA CIVILE, FOTOGRAFO AL SEGUITO DELLE ESPLORAZIONI SCIENTIFICHE E UNO DEI PRIMI A RITRARRE L’OVEST DEGLI STATI UNITI COURTESY NATIONAL ARCHIVES

“FRED W. LORING IN COMPLETO DA CAMPAGNA, CON IL SUO MULO EVIL MERODACH”. LA FOTO È STATA SCATTATA 48 ORE PRIMA CHE VENISSE BRUTALMENTE ASSASSINATO DAGLI APACHE-MOHAVES MENTRE ERA SULLA STRADA CHE PORTA DA PRESCOTT (TERRITORI DELL’ARIZONA) A SAN BERNARDINO (CALIFORNIA). GIORNALISTA AGGREGATO ALLA SPEDIZIONE WHEELER COME CORRISPONDENTE, STAVA TORNANDO A EST “… CON LA MENTE PIENA DI RARE AVVENTURE E PAESAGGI STRAORDINARI …”. 1871 FOTO DI TIMOTHY H. O'SULLIVAN COURTESY NATIONAL ARCHIVES

"IL PRIMO TRENO E I PRIMI CARRI CHE PARTONO VERSO NORD DA ORLANDO IN DIREZIONE DI PERRY, TERRITORIO DELL’OKLAHOMA, 16 SETTEMBRE 1893" AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

LO STAFF E I VICE SCERIFFI DEL U.S. LAND OFFICE [UFFICIO DELLA TERRA] PERRY, TERRITORIO DELL’OKLAHOMA - 12 OTTOBRE 1893 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

COWBOYS DELLA AZTEC & CATTLE COMPANY HOLBROOK, TERRITORIO DELL’ARIZONA - 1877 FOTO DI E.A. AMES COURTESY NATIONAL ARCHIVES

RANCH DI ALLEVAMENTO DI BESTIAME DELLA GRAHAM COMPANY ARIZONA - CA. 1896/1897 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

NEGOZIANTI E CLIENTI IN POSA DAVANTI AGLI EDIFICI IN LEGNO IN BROADWAY STREET, NELLA CITTÀ DI ROUND POND, OGGI FANTASMA TERRITORIO DELL’OKLAHOMA - GENNAIO 1894 FOTO DI ROBERT KENNETT COURTESY NATIONAL ARCHIVES

CARRELLI IN USCITA, MINIERA DI COMSTOCK VIRGINIA CITY, NEVADA - 1867/1868 FOTO DI TIMOTHY H. O'SULLIVAN COURTESY NATIONAL ARCHIVES

"HOTEL WILD WEST, CALAMITY AV., PERRY, 0. T. [TERRITORIO DELL’OKLAHOMA], SETT. 93" AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

INSEGNANTE E BAMBINI DAVANTI A UNA SCUOLA FATTA DI ZOLLE CONTEA DI WOODS, TERRITORIO DELL’OKLAHOMA - CIRCA 1895 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

"TEMPESTA DI SABBIA CHE PASSAVA SOPRA MIDLAND, TEXAS, 20 FEBBRAIO 1894 ALLE 6:00 DEL POMERIGGIO". LE CASE SONO APPENA VISIBILI SOTTO IL TURBINIO DELLA SABBIA AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

"ORIENT SALOON A BISBEE, ARIZONA ... IL GIOCO DEL FARAONE IN PIENA ESPLOSIONE" CA. 1900 FOTO DI CAMILLUS SYDNEY FLY COURTESY NATIONAL ARCHIVES

GLI SCERIFFI DI DODGE CITY (KANSAS). DA SINISTRA A DESTRA: C. BASSETT, W. H. HARRIS, W. EARP, L. SHORT, L. MCLEAN, B. MASTERSON, N. BROWN. LA FOTO, SCATTATA NEL 1890, È DI CAMILLUS SYDNEY FLY, FOTOGRAFO FAMOSO PER ESSERE STATO TESTIMONE DEI GIORNI VIOLENTI DI TOMBSTONE E DELLA SFIDA ALL’O.K. CORRAL CHE AVVENNE PROPRIO DAVANTI AL SUO STUDIO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

"IL GIUDICE ROY BEAN, LA LEGGE A OVEST DEL RIO PECOS, MENTRE TIENE CORTE PROCESSANDO UN LADRO DI CAVALLI NELLA VECCHIA CITTÀ DI LANGTRY, IN TEXAS, NEL 1900. QUESTO EDIFICIO ERA SIA PALAZZO DI GIUSTIZIA CHE SALOON. NON C’ERA NESSUN ALTRO OFFICIALE DI PACE NELLA ZONA A QUEI TEMPI. AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

"UFFICIALI E OSPITI PRANZANO SOTTO UN CACTUS GIGANTE VICINO A FORT THOMAS, ARIZONA" 18 FEBBRAIO 1886 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

IL GENERALE DI BRIGATA NELSON A. MILES E BUFALO BILL MENTRE OSSERVANO IL CAMPO INDIANO OSTILE SITUATO VICINO ALLA RISERVA DI PINE RIDGE SOUTH DAKOTA - 16 GENNAIO 1891 FOTO DI GRABILL COURTESY NATIONAL ARCHIVES

LOOKING GLASS (SGUARDO DI VETRO), UNO DEI PIÙ GRANDI CAPI DEI NASI FORATI, A CAVALLO DI FRONTE A UN TEPEE 1877 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

PRIGIONIERI APACHE FORT BOWIE, ARIZONA - 1884 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

IL CAPO SIOUX BIG FOOT (GRANDE PIEDE) RITRATTO POCO PRIMA DI MORIRE MENTRE GIACE FERITO NELLA NEVE DOPO IL MASSACRO DI WOUNDED KNEE DEL 29 DICEMBRE 1890 AUTORE SCONOSCIUTO COURTESY NATIONAL ARCHIVES

Nel 1848 le frontiere degli attuali Stati Uniti sono fissate legalmente – a nord a fare da confine è il 49° parallelo, a sud è il Rio Grande, a ovest è l’Oceano Pacifico. Da molto tempo gli americani avevano cominciato la loro espansione a occidente con esplorazioni e insediamenti di coloni, ma la formalizzazione dei confini produsse una corsa all’ovest impetuosa e inarrestabile: agli esploratori, ai cacciatori di pellicce, ai militari, si aggiunsero i Mormoni, i coloni, gli allevatori di bestiame, gli avventurieri, i cercatori d’oro, le prostitute, i banditi e gli sceriffi. I rari insediamenti si moltiplicarono divenendo prima villaggi e poi città. Alle strade in terra battuta si aggiunse la ferrovia che collegò le due coste degli Stati Uniti. Gli indiani, nativi del nord America, travolti dal mondo contemporaneo, cercarono di resistere ma furono sconfitti e confinati nelle riserve. Nacque e si sviluppò quel mito della frontiera, fatto di violenza ed eroismi, crudeltà e speranza, che fu celebrato in tanti film hollywoodiani. La mostra lo ripercorre attraverso le immagini realizzate da giornalisti, fotografi, cittadini privati, ufficiali pubblici dell’epoca, prima confluite come documenti ufficiali in numerosi dipartimenti statali e poi raccolte in un’unica collezione conservata nei National Archives degli Stati Uniti.

a cura di
Alessandro Luigi Perna

 
una produzione di
Eff&Ci - Facciamo Cose

 

per il progetto
History&Photography

immagini di

Courtesy NARA - National Archives & Records Administration

 

Eff&Ci - Facciamo Cose - via Luisa Sanfelice, 3 - 20137 Milano

+39.02.55.01.95.65 

 

 

Sito sviluppato da Paolo Dalprato